Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Oligarca russo offre un milione di dollari a chi vivrà fino a 123 anni (e ci sono già candidati)

</span></figure></a> La copertina del libro di Alex Zhavoronkov bio gerontologo
La copertina del libro di Alex Zhavoronkov bio gerontologo

Una scommessa che vale una vita, una lunga vita. Dmitry Kaminskiy, oligarca moldavo, fondatore del Venture Capital con base a Hong Kong, Deep Knowledge Ventures, ha messo sul piatto un milione di dollari per chi riuscirà a dimostrare di aver raggiunto 123 anni. La scelta dell’uomo d’affari, come spiega a Forbes, è di business. La sua società si occupa di finanziare imprese di biotecnologia che si occupano di medicina rigenerativa. A questo scopo ha anche fondato a Oxford, la Biogerontology Research Foundation, un’associazione senza scopo di lucro guidata dallo scienziato russo Alex Zhavoronkov.

Zhavoronkov,  specializzato nella ricerca contro l’invecchiamento, ha recentemente fatto scalpore, perché sta testando su di sé un presunto  elisir di lunga vita: un cocktail di 100 farmaci al giorno, abbinato a un rigoroso regime di esercizio fisico e check up quotidiani.  Lo studioso è poi anche autore del libro “The ageless generation: how advances in biomedicine will trasform the global economy”.

L’obiettivo comune dell’uomo d’affari e del ricercatore si fonda sulla convinzione che lo studio sull’invecchiamento avrà l’impatto più sostanziale sulla pace globale, la sostenibilità e la crescita economica. L’ultracentenario/a che raggiungeranno questa età, mai certificata prima in nessun esserre umano, dovrà offrirsi come cavia della fondazione. All’oggi ci sarebbero già un paio di candidate. La prima è una signora di Ho Chi Minh nata nel 1983 che ha 122 anni, la seconda, è un’indonesiana la cui famiglia sostiene abbia già raggiunti i 140 anni.

Aldilà della boutade del concorso di Kaminskiy,  gli investimenti e le aspettative sulle società delle biotecnologie restano alte. Lo si può notare anche a colpo d’occhio osservando l’ultima classifica delle 50 smartest companies compilata dalla MIT Technology Review. Illumina, azienda di San Francisco leader di mercato nei sequenziatori di genoma (hardware e software), è al primo posto, seguita da Tesla e Google.